Visualizzazioni totali

lunedì 2 marzo 2015

COME TRATTARE LA SUPERFICIE DI UN OGGETTO STAMPATO IN PLA OD ABS E RENDERLA PERFETTAMENTE LISCIA


Come tutti sanno, il problema di tutti gli oggetti stampati in 3D, sia in ABS che in PLA è quello di soffrire del problema dei layer lasciati appunto dalla caratteristica metodologia di stampa FDM o FFF, che di fatto rendo la superficie dell’oggetto stesso non perfettamente liscia con più o meno evidenti striature non molto gradite alla vista. Ovviamente molto dipende dalla qualità della stampante, dal materiale usato per la stampa ed ovviamente dalla risoluzione usata.

Molte sono le soluzioni per ovviare a ciò, ma sono molto lontane dall’essere perfette.

Per l‘ABS ad esempio si possono usare i vapori di acetone - soluzione un po’ pericolosa da usare specialmente se manipolata da mani poco esperte. Inoltre questo metodo non sempre può dare risultati sperati e soprattutto non garantisce che l’oggetto rimanga integro dopo il trattamento. Attenzione: non immergere direttamente in acetone il pezzo! Ciò lo danneggerebbe irrimedialmente


Per il PLA invece tutto risulta essere molto più complicato.






Tuttavia esiste sul mercato una particolare resina epossidica bi-componente realizzata appositamente per eliminare le striature sulle parti stampate in 3d. Si chiama XTC-3D ed è prodotta da Smooth-On. http://www.smooth-on.com/  (PRENDERE VISIONE DEL FILMATO SU COME USARE IL MATERIALE)
XTC-3D, questo è il nome della speciale resina, può essere applicato sia alle stampe con filamento come PLA, ABS, Laywood, sia alle stampe SLA e SLS.
Questo prodotto permette di ridurre drasticamente la quantità di lavoro necessario per la rifinitura, per rimuovere striature e lisciare le superfici degli oggetti stampati.


Ma come funziona questa resina?

Semplicemente bisogna versare il contenuto delle 2 bottiglie (resina A e Resina B) in una tazzina, mescolare per almeno 1 minuto per far sì che la miscela sia uniforme, e spazzolare, con l’aiuto di un pennello, la resina sulle superfici di stampa 3d.
Per la copertura di un oggetto stampato,  bastano circa 30 g di materiale misto per ricoprire 650 cm quadrati con uno spessore di 0,4 cm.
La miscela di resine ad indurirsi impiega solo 10 minuti, quindi bisogna essere rapidi nella stesura. Si può ritardare questo tempo a 15 minuti diluendo un po’ la concentrazione delle resine. XTC-3D può essere diluita ad esempio con alcool denaturato.

Bisogna poi attendere circa 2-3 ore affinché la resina sia perfettamente asciutta, lasciando la superficie dell’oggetto liscia e simile al vetro. Se si vuole invece una superficie ruvida, basterà carteggiare leggermente, con una carta vetrata molto fine.

Il colore della resina è chiaro, tendente al giallino, però è possibile aggiungere alla mistura vari coloranti e perfino delle polveri metalliche per lavorazioni particolari.

Come sempre occorre prendere con le dovute riserve queste informazioni ma a sentire gli utenti che hanno già usato questo prodotto, sembra che sia proprio un buon sistema (attualmente l’unico davvero efficace) per rendere liscia la superficie degli oggetti stampati in PLA ed anche in ABS.

Potrebbe essere sicuramente un‘ottima soluzione per rifinire i pezzi stampanti in 3d e risparmiare un sacco di lavoro.

Il prezzo non è proibitivo, circa 0,7 lt costano 25$.

Se siete interessati il distributore per l’Italia è: Ferba S.R.L., Via Goito 23, 20851 Lissone MB,

WEB: http://www.ferba.it  E-mail: erbadaniela@ferba.it .

Vi consigliamo di contattarli per avere più informazioni in proposito.

Nessun commento:

Posta un commento