Visualizzazioni totali

giovedì 19 marzo 2015

Tiko3D presenta la sua nuova ed elegante stampante 3D Delta all’incredibile prezzo di soli 179 dollari

Tiko3D presenta la sua nuova ed elegante stampante 3D Delta all’incredibile prezzo di soli 179 dollari

Nel corso del 2014 i prezzi delle stampanti 3D desktop hanno subito notevoli riduzioni di prezzo. Spronati dalla comunità open source, ci sono stati numerose START-UP emergere su piattaforme di crowdfunding, come Indiegogo e Kickstarter. 


Nel 2015, anche se molte nuove stampanti sono uscite sul mercato in concorrenza, le guerre dei prezzi hanno rallentato un pò.

Tuttavia una nuova startup, con sede a Ontario, Canada, chiamata Tiko3D http://tiko3d.com/ vuole provare ad abbattere la soglia del prezzo di 200 dollari alla vendita. La società ha lavorato per mesi su questa sua nuova stampante 3D e nel novembre dello scorso anno ha vinto il Concorso di start-up Ignite, riuscendo a raggiugere un finanziamento per $ 25.000 in contanti e continuare a sviluppare le loro machine low-cost.


Fondato dal CEO Matt Gajkowski, Business Analyst Sharon Charitar e Mike Zhang, Tiko3D ha appena svelato la nuova stampante 3D al SXSW di Austin, in Texas questa settimana, rivelando che si rivolgeranno a Kickstarter per ulteriori finanziamenti. Il prezzo della stampante è davvero incredibile - soli 179 dollari. Se questo non è abbastanza, l'azienda ha anche affermato che per prenotazioni in anticipo su Kickstarter i primi sostenitori avranno la possibilità di pre-ordinare la stampante Tiko3D ad un prezzo ancora più conveniente.

La stampante si basa su una configurazione delta-style invece della tipica impostazione cartesiana tutti siamo abituati a vedere. Sebbene ancora non sia dato sapere le esatte caratteristiche, la stampante sarà in grado di utilizzare una grande porzione della piattaforma di costruzione per la stampa.


La società è stata in grado di ridurre il prezzo di questa nuova macchina, facendo modifiche di progettazione, nonché la rimozione di alcuni componenti chiave tipici di questo tipo di stampanti. Ad esempio, la stampante Tiko3D non ha un ventilatore incorporato. Invece si basa su un innovativo progetto in cui tubi aperti corrono fino alla testina di stampa, che fungono da prese d'aria, portando via il calore lontano dalla trafila, facendo attenzione che non si surriscaldi. Il design della stampante è incredibilmente semplice, ma allo stesso tempo molto elegante e bello da vedere. Per quanto riguarda il materiale di stampa, la stampante Tiko3D può utilizzare filamenti non di proprietà e nel vassoio del filamento si inserisce bobine da massimo 1kg, di dimensioni standard.

L'innovazione non finisce con l'hardware, però. La società è stata anche lavorando diligentemente su software cloud-based, che consente all'utente di accedere alla propria biblioteca di oggetti e lo schermo della stampante permette la visualizzazione di quello che si vuole stampare attraverso un interfaccia tipo browser web. A causa della sua semplicità, la stampante non dispone di una porta USB, e fa affidamento ad una connessione WiFi.

FILMATO: 
https://www.youtube.com/watch?v=Dw5skyt3WU0


Nessun commento:

Posta un commento