Visualizzazioni totali

mercoledì 29 aprile 2015

Grafene 3D Lab annuncia il nuovo filamento per stampante 3D completamente solubile in acqua

Grafene 3D Lab annuncia il nuovo filamento per stampante 3D completamente solubile in acqua


Il 30 aprile, il Chief Operating Officer di grafene 3D Lab Inc, Elena Polyakova, dovrebbe annunciare i dettagli del loro ultimo filamento innovativo solubile in acqua.


Questa ultima aggiunta alla famiglia di filamenti è solubile in acqua e completamente solubile in acqua fredda in appena 30 minuti. Il tasso di dissoluzione è importante perché i filamenti idrosolubili vengono utilizzati principalmente per contenere e/o sostenere gli spazi durante una stampa che sarebbero troppo instabili per essere autoportanti. Dopo il completamento della stampa, i filamenti idrosolubili vengono 'lavati via' lasciando un prodotto pronto per la finitura.

Presidente e CEO di grafene, Daniel Stolyarov ha espresso un grande entusiasmo a riguardo di questo nuovo filamento che FILOPRINT provvederà ad immettere a listino appena disponibile direttamente dalla casa madre.

Questo filamento è completamente ecologico, non tossico, si dissolve completamente in acqua in circa un'ora, e non lascia materiale residuo. Questo filamento riflette i 4 obiettivi fondamentali del grafene 3D. Stiamo creando prodotti che permettono ai designer innovativi di fare di più con la stampa 3D e di espandere così soluzioni e possibilità nuove all’interno di questo fantastico settore.

Il grafene 3D Lab annovera fra i suoi clienti un’impressionante lista di aziende quali ad esempio la NASA, Ford, Apple e IBM che li motivano a continuare a spingere sempre più avanti i limiti dei materiali e delle tecnologie attualmente disponibili. Questa non è una sorpresa dato il calibro del personale dedito alla ricerca e sviluppo è di livello elevatissimo in quanto nel team hanno lavorato addirittura premi Nobel ed hanno ottenuto brevetti internazionali che attestano la loro creatività e competenza.

Il filamento solubile di grafene di certo non è l'unico sul mercato. Questi tipi di filamenti sono più comunemente utilizzati con le stampanti 3D che presentano doppi estrusori dove una testa stampa il materiale prodotto e l'altro estrude il supporto solubile in acqua. A brevissimo vi terremo informati sulla data della disponibilità del materiale, restate sintonizzati!



Nessun commento:

Posta un commento