Visualizzazioni totali

lunedì 18 maggio 2015

Filamento tribologico iglidur® per stampanti 3D


Questo materiale è 50 volte più resistente all'abrasione dei materiali di
stampa 3D convenzionali.

Lo specialista tribologico igus® ha fatto ricerche sull'applicazione di stampa 3D per fornire prodotti con una flessibilità ancora maggiore. Per esempio, con questi filamenti si possono progettare componenti su misura o fabbricare prototipi, potendo contare contemporaneamente sulla durata d'esercizio dei materiali igus®.

FILOPRINT propone la possibilità di scegliere e testare tra due materiali igus® estremamente resistenti all'usura: iglidur® I170-PF e iglidur® I180-PF.


Per le prime prove sono disponibili 10 metri ciascuno (o multipli di 10 metri) di materiale iglidur® - I170-PF (solo diametro 1,75 mm) e iglidur® I180-PF (1,75 mm e 3 mm)

Il filamento in tribopolimero (cioè senza necessità di lubrificazione) per stampanti 3D è un materiale fino a 50 volte più resistente all'abrasione rispetto a quelli finora presenti sul mercato, e per questo è particolarmente adatto per la realizzazione di particolari soggetti a scorrimento, anche con carichi elevati. Da oggi è così possibile ottenere boccole in forme particolari, combinando la tecnologia di stampa 3D con il tribofilamento di igus.


Lo specialista in tecnopolimeri igus ha compiuto ricerche approfondite sui filamenti per stampanti 3D per consentire ai suoi clienti ancora maggiore flessibilità. La novità presentata dall'azienda tedesca in questo campo, permette di creare parti personalizzate pronte per l'uso o prototipi con le caratteristiche tecniche di durata dei materiali igus. Il nuovo prodotto, che è stato testato a lungo nei laboratori dell'azienda, è il primo filamento per stampanti 3D specificamente pensato per l'automazione industriale.

I due tipi di Tribo-filamenti, ottimizzati per resistere a usura e attrito, si possono quindi riassumere:
iglidur® I180-PF è un filamento che consente di produrre e usare i componenti stampati in 3D, in applicazioni reali. Viene definito da Igus più facile da elaborare rispetto ad iglidur® I170-PF , in virtù di una maggiore elasticità. Al momento è disponibile con diametri da 1,75 o 3 millimetri.


Tecnologia all'avanguardia: stampanti 3D con prodotti igus® - nessun lubrificante

Le stampanti 3D FFF/FDM possono stampare quindi pezzi tridimensionali con estrema facilità e soprattutto con costi minori rispetto a stampe con altre tecnologie con comandi computerizzati. Da un lato c'è il vantaggio che i componenti si producono senza elevati costi per gli utensili e non è necessaria la lavorazione di materiale in eccesso, il che rende la stampa 3D efficiente dal punto di vista dei costi. Dall'altro non ci sono limiti nelle forme, rendendo possibili forme inusuali che altrimenti non sarebbero realizzabili.

Il filamento igus® offre ai progettisti la realizzazione di stampe 3D a tecnologia lineare, ed in
particolare cuscinetti, catene portacavi e madreviti - sempre completamente esenti da lubrificanti. I vantaggi di usare IGLIDUR è quello di permettere la realizzazione di cuscinetti lineari in tecnopolimero con le normali stampanti 3D, realizzando quindi elementi esenti da rumore di rotolamento di tipo meccanico come nel caso di sfere di metallo o ceramica, senza bisogno di alcun tipo di lubrificante.

Nessun commento:

Posta un commento