Visualizzazioni totali

mercoledì 13 aprile 2016

FILOPRINT PROPONE DUE FILAMENTI TECNICI AL BISMUTO E TUNGSTENO COME SCHERMATURA ALLE RADIAZIONI X

ABS GMASS AL TUNGSTENO E BISMUTO COME METALLO PESANTE CONTRO LE RADIAZIONI X

FILOPRINT www.filoprint.it presenta due nuovi tipi di filamenti estremamente tecnici. 



Si tratta di un filamento ibrido metallico con base ABS e caricato con TUNGSTENO al quale si aggiunge anche un altro tipo di filamento ABS caricato al BISMUTO.

Questi tipi di filamenti hanno l'intento di sostituire il metallo e sono formulati con precisione in modo che possano essere stampati su qualsiasi stampante desktop 3D in grado di gestire tipologie di filamenti in ABS. GMASS ABS TUNGSTENO e BISMUTO permettono quindi la realizzazione di oggetti con una caratteristica molto simile al metallo sia nel peso che nella densità.

Entrambi i filamenti ( ma più il tungsteno) riescono a schermare le radiazioni X (ma non contengono il più pericoloso piombo) e sono ideali per la creazione di oggetti destinati a protezioni in ambienti medici.



GMASS ABS TUNGSTENO è un filamento combinato con appunto con TUNGSTENO. Il tungsteno è l'elemento chimico avente numero atomico 74. Il suo simbolo è W (da wolframio). È un metallo di transizione duro, pesante, di colore da bianco a grigio-acciaio nella sua natura grezza, noto per le sue buone proprietà reologiche, cioè che costituisce un punto di incontro fra una varietà di discipline scientifiche quali: biologia, chimica, fisica, matematica, ingegneria e geologia. In forma pura trova ampio impiego in applicazioni elettriche ed i suoi composti sono ampiamente usati nell'industria. L'esempio più notevole del suo utilizzo è la produzione dei filamenti delle lampade ad incandescenza (e questo è dovuto al fatto che è il metallo con il più alto punto di fusione), ma le sue leghe sono molto usate in ambito dell'industria aerospaziale.
Questo filamento è realizzato con materiale di base ABS che viene riempito con metalli-pesanti od ossidi di metallo per aggiungere densità. Queste cariche pesanti agiscono nello stesso modo del piombo per assorbire i raggi X, permettendo all'utente di effettuare componenti che riescono a schermare le radiazioni X. I riempitivi non sono tossici, e sono conformi alle restrizioni ROHS per l'importazione e l'utilizzo di materiali pericolosi in Europa.
GMASS ™ è brevettato e la sua formulazione ABS-based ad alta densità garantisce la stampabilità con qualsiasi macchina di stampa 3D FDM/FFF. Offre la possibilità di creare rapidamente prototipi di componenti ad alta densità. Utilizzando una varietà di cariche metalliche, ha una densità che si avvicina molto ai metalli tradizionali, pur offrendo la flessibilità di progettazione della plastica. La carica non tossica di bismuto, lo rendono una scelta eccellente per la realizzazioni di oggetti per la schermatura contro le radiazioni X, senza l'impatto ambientale del piombo. E' stato sviluppato da Turner MedTech, una società specializzata nella creazione di prodotti di grado medico. GMASS ABS TUNGSTENO dà la possibilità di creare rapidamente le parti che si avvicinano, per densità, al vero metallo. La densità di questo filamento è infatti di 4.0 g/cc



L'uso del filamento GMASS ABS BISMUTO o TUNGSTENO è indicato per consentire risparmi di tempo e denaro per la prototipazione, permettendo di portare il prodotto finale sul mercato in un processo più rapido rispetto all'utilizzo di materiali e tecniche tradizionali.
Gli utilizzi ideali per questo filamento includono articoli sportivi, oggetti pesanti, oggetti per equilibrazioni, schermatura dei raggi X, apparecchiature di laboratorio, la schermatura del reattore, smorzamento delle vibrazioni e del peso inerziale.
GMASS al Tungsteno od al Bismuto sono filamenti per stampanti 3D aventi la caratteristica primaria di una altissima densità. Sono realizzati con materiale di base ABS che viene riempito con metalli o ossidi di metallo per aggiungere densità. Queste cariche pesanti agiscono nello stesso modo del piombo per assorbire raggi X, permettendo all'utente di realizzare componenti per schermare le radiazioni di macchinari per RAGGI X utilizzando in questo caso le stampanti 3D FDM invece che costosi stampi ad iniezione. I riempitivi non sono tossici, e sono conformi alle restrizioni ROHS per l'importazione di materiali pericolosi in Europa.



Il filamento GMASS all'ossido di Bismuto caricato con ABS ha una densità fino a 2,7 g / cc. Questo materiale ha una colorazione verde/giallastra di base. E' un materiale elettricamente isolante la dove si renda necessario realizzare oggetti in prototipo di stampa 3D, oppure anche come piccola produzione, per tutte quelle applicazioni in cui si è vicino a macchinari o componenti che usano alto voltaggio.

L'altro tipo di filamento GMASS è invece realizzato con Tungsteno caricato con ABS, ed ha come caratteristica primaria una densità quasi doppia di ben 4,0 g / cc. Questo filamento ha una colorazione grigio/scura perché il materiale di riempimento tungsteno è nero e mischiato all'ABS lo rende così naturalmente colorato in "grigio scuro." Anche se non elettricamente conduttivo, questo materiale non ha la stessa caratteristica isolante come il materiale al bismuto, ma è molto più denso a parità di quantità usata per la stampa 3D.
Oltre che realizzare oggetti meccanicamente idonei per i loro scopi primari di isolanti alle radiazioni dei raggi X, i filamenti in questione possono essere utilizzati per qualsiasi altro tipo di prototipazione.

Gli spessori di piombo-equivalenti approssimativi (LE) per la realizzazione di oggetti schermanti sono mostrati in Tabella 1.


I filamenti GMASS ABS BISMUTO E TUNGSTENO sono quindi raccomandati per i seguenti usi:
Prototipazione rapida o fabbricazione a basso volume
Aggiunge peso e l'equilibrio e bilanciamento di alcuni articoli sportivi
Health Care - Radiografia di schermatura, componenti di medicina nucleare, attrezzature di laboratorio
Industriale - schermatura dei raggi X, schermatura al reattore, smorzamento delle vibrazioni, ponderazione inerziale




INDICAZIONI SULL'USO DI GMASS ABS AL TUNGSTENO
E' necessario avere un letto riscaldato per evitare deformazioni!
ATTENZIONE: Le particelle del filamento aumentano il consumo dell'ugello in ottone in modo esponenziale, quindi occorre sostituirlo prima della stampa con uno in acciaio oppure controllarlo dopo la stampa ed in caso di usura eccessiva sostituirlo.
Dopo ogni stampa occorre pulire con attenzione l'ugello che, se lasciato inattivo per più di un giorno, potrebbe otturarsi irrimediabilmente.
Per migliorare l'adesione al piano di stampa, l'utente può applicare una piccola quantità di liquido composto da ABS sciolto con acetone.
Per ottenere la massima densità, potrebbe essere necessario aumentare il tasso di flusso del 5 - 10%.
In caso di stillicidio durante al stampa, indica che la temperatura dell'ugello potrebbe essere troppo alta, quindi abbassare leggermente.
Posizionare un piccolo strato di acetone sul letto di stampa per aiutarne l'adesione.

ISTRUZIONI PER LA STAMPA
Temperatura di stampa: 200-230°C.
Estrusione Velocità: MAX 70mm / s per il tungsteno
Temperatura letto di stampa: 100/110 °C
Gamma di densità: 4,0 +/- 0,2 g / cc per il tungsteno
Diametro Ugello consigliato: 0,5 - 0,6 millimetri per 4,0 g / cc per tungsteno

gamma di densità: 2,7 +/- 0,1 g / cc per il bismuto
Diametro ugello consigliato: 0,6-0,7 mm per il Bismuto

Nessun commento:

Posta un commento