Visualizzazioni totali

martedì 31 maggio 2016

COME STAMPARE ED A COSA SERVE IL FILAMENTO ULTEM PEI 1010

COME STAMPARE ED A COSA SERVE IL FILAMENTO ULTEM PEI 1010

PEI ULTEM 1010 TRASP ø 1,75 MM


FILOPRINT commercializza il filamento tecnico ULTEM PEI 1010 dalle prestazioni davvero notevoli che si allineano alle esigente industriali della stampa FDM.

Informazioni tecniche:

Polietere immide (PEI) Ultem è una tipologia di filamento termoplastico amorfo, di colore trasparente con una temperatura di transizione vetrosa (Tg) di 217 °C che riesce a sopportare in uso continuo temperature fino a 170 °C ( max 200 °C).

PEI ULTEM 1010 TRASPARENTE ha caratteristiche di ritardante di fiamma con valore UL94 VO e 5VA.

PEI ULTEM 1010 trasparente ha una eccellente adesione tra gli strati che si traduce in un grande miglioramento della resistenza all'urto, resistenza, durevolezza e il processo di stampa.

Caratteristiche:
PRINCIPALI USI DI ULTEM® PEI 1010

Articoli per la tavola / Catering

Alte prestazioni e flessibilità di progettazione permettono alla resina ULTEM® PEI 1000 di essere utilizzata per una vasta varietà di oggetti per la ristorazione ed è riutilizzabile e riciclabile dopo la loro durata di vita. Esempi sono vaschette per alimenti, tazze, padelle, contenitori vari, ciotole microwavable, stoviglie lavabili anche in lavastoviglie, utensili da cucina e casseruole.

ULTEM® PEI 1010 utilizzata per realizzare in articoli per la tavola e della ristorazione offre: · Resistenza alla temperatura fino a 200 °C per forni ad aria calda
· Eccellente in forni infrarossi e microonde per un veloce riscaldamento dei cibi
· Riscaldare pietanze in forni combi-vapore e riscaldatore contatto termico
· Comprovata ritenzione proprietà attraverso oltre 1000 cicli di industriali in lavatrici con detergenti
· Ottima resistenza alle macchie, anche con macchie di prodotti come ketchup, carote e
salsa barbecue
· La piena conformità al contatto per alimenti umani ed animali certificata FDA, UE
· La resistenza contro la maggior parte oli da cucina e grassi
· Stabilità a lungo termine all'idrolisi
· livello pratico di resistenza agli urti (da sotto zero a 200 ° C)
· tocco freddo (i vassoi realizzati con ULTEM® PEI 1000 possono essere facilmente gestiti con le mani)

Medico

ULTEM® PEI 1010 fornisce prestazioni elevate per i dispositivi medici riutilizzabili, come vassoi sterilizzabili, rubinetti, dispositivi per il dentista e pipette.
Le ragioni per cui ULTEM® PEI 1010 può essere utilizzato in campo medicale sono:
· la piena conformità alla norma ISO 10993, FDA e USP Classe VI
· Capacità di sopportare diversi metodi di sterilizzazione come il gas EtO, radiazioni gamma, autoclave e calore secco
· Eccellente resistenza chimica contro la maggior parte dei lipidi, detergenti e disinfettanti


Settore automobilistico

ULTEM® PEI 1010 nel settore automobilistico, fornisce agli utilizzatori un rendimento elevato, ad un costo effettivo più basso in alternativa al metallo: abbastanza forte per
sostituire l'acciaio in alcune applicazioni e per sostituire l'alluminio in altri.

ULTEM® PEI 1010 può essere usato per applicazioni come organi di trasmissione,
corpi farfallati, componenti di accensione, sensori e alloggiamenti termostato.
ULTEM® PEI 1000 è in grado di offrire:
· Resistenza al calore fino a 200 °C, RTI di 170 °C
· Resistenza chimica contro la maggior parte dei combustibili, liquidi e degli olii
· Eccellente stabilità dimensionale (basso creep sensibilità e basso coefficiente uniforme
espansione termica)
· ritenzione a forza di coppia superiore
· Eccellente lavorabilità con tolleranze di stampaggio molto strette
· Eliminazione di operazioni secondarie come la lavorazione e anodizzazione

MODELLAZIONE PER APPARATI DI TELECOMUNICAZIONE

Le sue capacità di placcatura uniche fanno di ULTEM® PEI 1010 il materiale di scelta per Telecomunicazioni e applicazioni MID.

ULTEM® PEI 1010 consente la combinazione di funzioni elettriche esattamente con le stesse prestazioni di un oggetto stampato ad iniezione. Si può utilizzare per realizzare prototipi di componenti meccanici a comando elettrico: unità, componenti di computer, telefono cellulare antenne interne, RF-duplexer o microfiltri e connettori per fibre ottiche, connettori, componenti MCB come alloggiamenti, alberi e leve, interni unità disco fisso, FOUP , PCB, interni MCCB, dispositivi Plenum, interni Proiettore LCD, componenti delle celle a combustibile e molte altre applicazioni.


ULTEM® PEI 1010 è in grado di offrire:
· capacità di placcatura con la sostanza chimica nel processo di incollaggio
· produttività significativa resa attraverso l'integrazione di componenti e facilità di montaggio degli stessi
· Elevata resistenza al calore fino a 200 °C
· Stabile costante dielettrica e Fattore di dissipazione in un ampio intervallo di temperature (da sotto zero a 200 °C) e per le frequenze (1 Hz - 1010 Hz)
· Eccellente stabilità dimensionale (basso creep sensibilità e basso coefficiente uniforme
espansione termica)
· lavorabilità costante e, pertanto, riproducibilità dei pezzi

HVAC / Fluid Handling
Nei casi in cui il calore e fluidi sono combinati in un'applicazione, ULTEM® PEI 1010 è in grado di offrire un equilibrio ideale di proprietà.

Per applicazioni come giranti acqua-pompa, valvole di espansione, serbatoi di acqua calda e calore sistemi di scambio, ULTEM® PEI 1010 offre:
· resistenza al calore a lungo termine, RTI di 170 °C
· Resistenza linea di saldatura, necessaria a causa di alta temperature e pressioni dinamiche
· approvazione acqua potabile fino a 90 °C (approvazione KTW)
· proprietà meccaniche eccellenti sotto condizioni di acqua calda
· Buona stabilità all'idrolisi
· eccellente stabilità dimensionale (basso creep sensibilità e basso coefficiente uniforme
dilatazione termica)

PROPRIETA' FISICHE
DESCRIZIONE VALORE METODO DI TESTING
Densità 1,27 g/cm3 ISO 1183


PROPRIETA' MECCANICHE ( vedasi il più completo data sheet allegato )

DESCRIZIONE VALORE METODO DI TESTING
Tensile stress 3200 Mpa ISO 527-2
Flexural Modulus 3300 Mpa ISO 178
Impatch strenght notched izod 5.0 Kj/m2 ISO 180

IMPOSTAZIONI DI STAMPA

ATTENZIONE: per questo tipo di filamento è consigliato l'uso di macchine con camera chiusa calda. L'uso senza camera calda è possibile ma non è consigliato per problemi di delaminazione e difficoltà adesione layers. Necessario HOT-END in Acciaio inox con ugello trattato termicamente in acciaio per utensili A2 e con un rivestimento resistente all'usura tipo Duraplate-3D ™ necessario per una resistenza all'usura nel tempo ed un fluidità superiore costante per una stampa di qualità superiore.

CONDIZIONI DI STAMPA CONSIGLIATE:
• estrusore Temp: 330-350 °C (in metallo vedi nota)
• Temp letto: 110-120 °C – se possibile anche max 160 °C
• Letto Preparazione necessaria: PEI nastro, Polyimide Nastro, leggermente sabbiato FR4 o Perf bordo.
• Altro: No ventola di raffreddamento, velocità di stampa di 1.000 mm / min (punto di partenza)
Ricottura parti stampate
Se necessario, le parti stampate con il PEI, possono essere temperati in un forno ad aria calda per ridurre le sollecitazioni di stampa occulte che possono essere presenti nella parte. Questo tipo di sollecitazioni, possono verificarsi in qualsiasi materiale plastico e possono provocare proprietà meccaniche inferiori alle attese. Se ciò si verificasse con l'oggetto stampato in 3D, è possibile seguire 5 semplici procedure passo-passo di seguito riportate per la ricottura e la tempra delle parti stampate in ULTEM® PEI 1010.

Fase 1: Posizionare l'oggetto stampato raffreddato a temperatura ambiente, all'interno di un forno industriale a temperatura controllata.
Fase 2. Impostare la temperatura a 150 °C e lasciare stabilizzare a calore per 1 ora.
Fase 2: Dopo 1 ora a 150 °C, aumentare la temperatura del forno a 200 °C e lasciare stabilizzare per 1 ulteriore ora aggiuntiva.
Fase 3: Dopo 1 ora a 200 °C, ridurre il calore di nuovo a 150 °C e lasciare stabilizzare per 30 minuti.
Fase 4: Dopo 30 minuti, spegnere il forno ed attendere che la parte stampate torni a temperatura ambiente all'interno del forno.
ATTENZIONE, NON APRIRE MAI IL FORNO PRIMA CHE SIA COMPLEAMENTE FREDDO (TEMPERATURA AMBIENTE) CIO' PROVOCHEREBBE POSSIBILI CRACKING ALL'INTERNO DEL PEZZO IMPOSSIBILI DA VEDERE MA PERICOLOSI PER L'USO PREVISTO DEL PEZZO


Nessun commento:

Posta un commento