Visualizzazioni totali

martedì 23 maggio 2017

PLA 3DKTOP FILAMENTO TECNICO RESISTENTE AL CALORE FINO A 230 GRADI E PRESSIONI FINO A 8 BAR PER STAMPI TERMOFORMING

FILOPRINT presenta un nuovo tipo di filamento PLA professionale 3DKTOP è adatto anche per la realizzazione di oggetti destinati ad essere stampi per successiva laminatura tramite procedura di PREPREG dal nome PLA 3DKTOP



PLA 3DKTOP è un filamento Realizzato in Germania dalla 3dk che sviluppa e produce filamenti PLA secondo gli standard tedeschi di qualità TUV. La 3DK è un'azienda che opera da più di 30 anni nel settore della produzione di materie prima plastiche e si fregia di avere un Know-How molto forte nella lavorazione di plastica combinata con l'applicazione di materie prime di alta qualità. I filamenti 3D sono prodotti su linee di montaggio innovative. Il PLA 3DKTOP è ottimizzato per soddisfare le esigenze della stampa FDM. La precisione dimensionale e la costante qualitativa, consentono di stampare oggetti tecnici avanzati. La riduzione dello strato causata da sovrapressione è ridotta apprezzabilmente. Monitoraggio e collaudo del filamento PLA KTOP avviene con macchine FDM MakerBot, PrinterBot, Prusa i3 BVerlin, Delta Cz (Rostock) e vari altri dispositivi stile RepRap.

PLA 3DKTOP ha come particolarità primarie il fatto che si può trattare in ANEALING e quindi temprare il materiale dopo stampato che, dopo il trattamento in forno industriale, rimane stabile a fino a temperature di 230 °C senza deformarsi.

Questo viene chiamato in gergo “Quarta Dimensione” e si riferisce a come il materiale cambia quando si cristallizza, un processo che innesca un cambiamento strutturale nel materiale, portando ad una resistenza termica di 200 °C. Se la cristallizzazione non avviene, la resistenza termica rimane comunque elevata a 80 °C, ma il materiale rimane resistente con un alta resistenza all'impatto ed è in grado di assumere "elevati carichi meccanici" ben oltre la soglia di un PLA standard e di un ABS di qualità.



Caratteristiche principali:

Trattamento in forno a convezione standard ( ANEALING PROCEDURE CRISTALLIZATION)
• Stabile fino a 230 ° C
• Temperatura di stampa 240-260 ° C
• Adatto per la maggior parte dei modelli di stampanti 3D
• Sicuro per il contatto con gli alimenti

PLA 3DKTOP è una nuova tipologia di Filamento professionale utilizzabile anche in stampanti standard, con la particolarità di resistenza ad altissime temperature fino a 230 gradi Celsius.

Una volta stampato, l'oggetto deve essere trattato in ANEALING (cristallizzazione tramite tempra a ricottura) all'interno di un forno a convezione per attivare le proprietà di resistenza ad alta temperatura. Il processo, riscalda completamente l'oggetto stampato che deve essere raffreddato lentamente fino a temperatura ambiente rimanendo all'interno del forno ( spegnere il forno ma lasciare la porta chiusa!). Il processo di temperamento, modifica le proprietà del materiale con cui è stato prodotto grazie alla struttura parzialmente cristallina della materia prima.



La parte stampata in 3D, SE NON TRATTATA con la procedura di Anealing diventerà leggermente più morbida se riscaldata in acqua calda a circa 100 °C, senza avere distorsioni e/o ritiri.

La temperatura di transizione vetrosa di PLA 3DKTOP è ridotta al minimo, ciò significa che non diventerà molle con temperature più alte. PLA 3DKTOP si fonde a 245 °C ed ha bassa viscosità. La tempratura in forno ne migliora anche la solidità.



Possibili applicazioni:

Laminazione e polimerizzazione con PrePreg: CLICCARE QUI PER ACQUISTO LAMINE TECNICHE    

FILMATO TECNICO TERMOFORMATURA:  CLICCARE QUI  

La laminazione con materiale PrePreg aderisce molto bene a PLA 3DKTOP. È possibile laminare un oggetto stampato in 3D che rimane in forma durante il ciclo in autoclave a temperatura e pressione (140 °C sotto pressione) e può rimanere all'interno della parte laminata. Rivestito con un agente di separazione un oggetto stampato con PLA 3DKTOP può essere poi riutilizzato per una successiva trattamento in AUTOCLAVE. È anche possibile stampare oggetti per applicazioni che necessitano di resistenza a pressioni o parti per l'utilizzo all'interno di alloggiamenti del motore, maniglie per padelle, pentole, piatti a microonde, ecc.

In particolare consigliamo l'uso de HexTOOL® M61: CLICCARE QUI  che prevede l'uso di strisce stratificate di PREPREG uni-direzionale che sono state consolidate in fogli laminati continui. Può essere utilizzato per la disposizione a mano “multi-ply quasi-isotropica” e poi trattata con CNC MILLED per chiudere la tolleranza.

HexTOOL® M61 ha dimostrato di essere stabile dimensionalmente con la capacità di mantenere l'integrità del vuoto prima e dopo la lavorazione – garantendo l'uso delle forme stampate in 3D per più di 500 cicli di lavorazione. Realizzati con la resina BMI di Hexcel, i prodotti HexTOOL® M61 sono ideali per la vulcanizzazione di parti in fibra di carbonio / epoxy a 350 ° F / 180 ° C. Le resine HexTOOL® sono più leggere e più efficienti rispetto a quelle in acciaio o Invar®. Sono anche competitive in termini di costi e offrono una maggiore tolleranza nei confronti dell'uso intensivo a pressione sulle parti stampate in 3D come stampi, garantendone una resistenza in termini di cicli lavorazione maggiore rispetto ai compositi standard.


Elaborazione di PLA 3DKTOP in dettaglio:
COME SI STAMPA PLA 3DKTOP

Temperatura stampa: 240-250 °C
Temperatura Letto di stampa: 90-100 °C – Consigliata stampante 3D con camera chiusa e riscaldata


Stampa:

È possibile stampare PLA 3DKTOP con stampanti FDM. Si attacca molto bene al letto di stampa senza particolati problemi ma suggeriamo l'utilizzo di un tappetino LOKBUILD per una perfetta adesione soprattutto per pezzi medio/grandi. La temperatura di stampa suggerita dovrebbe essere impostata a 240-250 °C, dipendente dalla stampante in uso. Nel caso di oggetti piccoli, è possibile stampare su un letto freddo utilizzando del nastro BLU. Per la stampa di grandi dimensioni come detto consigliamo NASTRO KAPTON o tappetino LOKBUILD ( nel caso di oggetti complessi si consiglia anche il RAFT) e la temperatura del letto di stampa suggerita deve essere di 90-100 °C. Per assicurare che le stampe abbiano una buona qualità in caso di forti sbalzi e sporgenze, attivare il raffreddamento della parte a partire dal secondo strato. Si prega di notare che alcune stampanti potrebbero non funzionare con temperature superiori a 220 °C quando sono attive le ventole di raffreddamento, pertanto è sufficiente spegnerle per avere la massima temperatura in Hot-End possibile. Facoltativamente è anche possibile utilizzare una stampante CHIUSA con CAMERA CALDA riscaldata per ridurre la deformazione – Temperature camera intorno agli 80-100 °C.

Post produzione:

Per attivare la resistenza a temperatura del PLA 3DKTOP, procedere come segue.
Riscaldare il forno industriale a convezione a 110 ° C e collocare l'oggetto all'interno di esso ( NON usare un forno standard per uso alimentare od almeno non riusarlo per la cottura di cibi). L'oggetto deve essere riscaldato accuratamente. È difficile dire quanto tempo l'oggetto debba stare all'interno del forno, perché molto dipende dal volume dell'oggetto. Un vaso con una parete stampata piena di 2 mm può essere fatto in 10 minuti, ma un grande volume costruito con una parete di 0,8 mm ed un INFILL del 10% può richiedere anche 60 minuti. Una volta individuato il giusto tempo di processo con i necessari test, si avrà più chiara l'indicazione di massima in base alle geometrie degli oggetti. Una volta terminato il processo, spegnere il forno e lasciarlo raffreddare senza aprire mai la porta! PLA KTOP cambierà le sue proprietà intrinseche durante il processo di raffreddamento garantendo alla fine un oggetto perfetto, resistente al calore ed alla pressione. La maggior parte dei forni industriali è fredda dopo circa un'ora. Dopodiché si può rimuovere l'oggetto dal forno. Non togliere mai l'oggetto prima che il forno sia freddo, sono possibili effetti di CRACKING indesiderati e/o difetti occulti dell'oggetto stampato in 3D.

Suggerimenti per la cristallizzazione:


PLA 3DKTOP non elaborato diventa morbido a circa 100 ° C. Per evitare deformazioni, lasciare i supporti stampati sulla stampante durante la tempera e rimuoverli in seguito. Posizionare gli oggetti a parete sottile, diciamo tubi, sul volto invece del raggio all'interno del forno per evitare deformazioni causate dalla gravità. Oggetti di grande scala con un'impronta enorme stampata sul letto riscaldato possono avere delle attritte all'interno del quale rimuoverà dalla tempera. Ciò porta alla deformazione (ad esempio, la metà dell'oggetto lampeggerà dalla stampa). Per evitare questo effetto, posizionare l'oggetto all'interno del forno a 60 ° C per 30 minuti. Ora è possibile rimuovere la stampa, riscaldare il forno a 110 ° C e completare l'elaborazione successiva.Stampanti che non riescono a stampare PLA 3DKTOP:

- tutti i modelli CraftBot (nessun hotend di metallo)

- Dremel Ideabuilder (non è abbastanza caldo)

- tutte le stampanti che non possono raggiungere i 260 ° C
Stampanti che possono stampare PLA 3DKTOP a determinate condizioni:

- MakerBot Replicator2 e simili con il raffreddamento attivo disattivato

Nessun commento:

Posta un commento