Visualizzazioni totali

mercoledì 28 giugno 2017

UGELLO IN OTTONE E RUBINO OLSSON RUBY PER STAMPANTI 3D IDEALE PER FILAMENTI STANDARD O CARICATI CON POLVERI METALLICHE E FIBRA VETRO

UGELLO IN OTTONE E RUBINO OLSSON RUBY PER STAMPANTI 3D IDEALE PER FILAMENTI STANDARD O CARICATI CON POLVERI METALLICHE E FIBRA VETRO



FILOPRINT suggerisce ai propri utenti un performante nuovo tipo di ugello a base ottone ma con punta in RUBINO INDUSTRIALE per una stampa perfetta non solo dei materiali standard ma anche per quelli caricati con polveri metalliche o fibre di vetro che di solito comportano un consumo molto elevato dell'ugello stesso aumentandone, a volte in modo davvero eccessivo, il diametro del suo foro.

Questo nuovo tipo di ugello si chiama “Olsson Ruby” ed è da poco disponibile anche per diametri di filo da 1.75mm, oltre che per quelli da 2,85mm.

L'ugello è costruito in ottone ma con la particolarità di avere la sua punta di minerale rubino industriale che mantiene le ottime proprietà di conduzione del calore dell'ottone, pur essendo estremamente resistente all'usura. Ciò significa che è possibile stampare i materiali standard come usati solitamente, ma anche materiali molto abrasivi come quelli caricati con polveri metalliche o fibre di vetro, senza avere problemi di controllo temperature HOT-END e nemmeno possibili “delaminazioni” o fenomeni di CRACKING dell'oggetto stampato.



Questo nuovo ugello OLSSON RUBY prende il nome dalla società Svedese fondata da Anders Olsson, un ingegnere ricercatore all'università di Uppsala, che ha lavorato su esperimenti di particelle di neutroni e che alcuni potrebbero riconoscere per essere l'inventore del blocco Olsson per stampanti 3D Ultimaker 2+. L'ugello Olsson Ruby è dotato di una punta di rubino extra-forte, con durezza molto simile a quella di un diamante che consente di estrudere materiali estremamente duri e abrasivi. Tali materiali includono fibre di carbonio, acciaio e compositi di legno, così come carbone di boro, tungsteno e pigmento fosforescente. Naturalmente, l'ugello funziona bene anche con più materiali standard, come PLA, ABS, CPE / PET e nylon



l'ugello Olsson Ruby è stato inizialmente sviluppato per la stampa con un materiale composito di Carburo di Borone (B4C), uno dei materiali più difficili conosciuti. Oltre alla punta del rubino, il resto dell'ugello è in ottone, un materiale con eccellenti proprietà di conducibilità del calore e prestazioni superiori rispetto ad uno in acciaio rettificato.



Dopo i primi esperimenti in Svezia e in tutto il mondo, questo innovativo prodotto promette e mantiene ottime prestazioni di stampa 3D in una vasta gamma di materiali senza compromettere la velocità, la qualità o facilità d'uso. Molte aziende hanno testato con successo questo tipo di filamento prima fra tutte la COLORFABB che ha potuto realizzare oggetti perfetti con il suo XT CF 20, filamento in copoliestere Eastman caricato con polveri di carbonio, oltre che aziende come la 3DXTECH AMERICANA con materiali come il ULTEM 9085 caricato al carbonio con risultati di stampa davvero entusiasmanti per finire con la FIBERFORCE Italiana ( di cui ne è anche rivenditore ufficiale) con il filamento NYLON CARBON e NYLON CARICATO CON FIBRA DI VETRO. Grazie alle sue capacità di mantenere la temperatura, risulta essere molto efficace con la stampa di tutti i tipi di filamenti ESOTICI caricati con materiale ligneo come ad esempio il WOODFILL della COLORFABB oppure tutta la linea WOOD della FORMUTURA. Tutti i materiali sopra descritti sono venduti sul nostro shop On-Line FILOPRINT.



L'ugello a punta di rubino è compatibile con un'ampia gamma di stampanti 3D FDM desktop, tra cui Ultimakers, Lulzbot TAZ e qualsiasi stampante 3D dotata di hot-end E3D V4 3.0mm, hot-end E3D V5 3mm o E3D V6 3mm e da marzo 2017 anche tutte le stesse di cui sopra ma per filamenti di diametro da 1,75mm.

Olsson Ruby - Cinque ragioni per usare l'ugello “Olsson Ruby”

L'Olsson Ruby può funzionare al meglio con una vasta gamma di materiali, tra cui PLA, ABS, CPE / PET, Nylon e compositi con additivi abrasivi come fibra di carbonio, acciaio, legno, carburo di boro, tungsteno e pigmento fosforescente.

Elevata resistenza all'usura

Il rubino montato sulla punta assicura che anche i materiali più duri siano stampabili. È stato originariamente progettato per la stampa con Boron Carbide (B4C), il terzo materiale più duro conosciuto al mondo.



Eccellente conduttività termica

Poiché l'Olsson Ruby è realizzato con un'anima in ottone, permette un'eccellente conducibilità di calore, prestazioni e portata di prim'ordine con ogni tipo di materiale senza dover scambiare l'ugello.

Prestazioni verificate e certificate

Utenti professionisti di tutto il mondo hanno sperimentato diverse iterazioni con l'ugello Olsson Ruby sin dall'inizio del 2016 ed anche noi di FILOPRINT consigliamo vivamente l'acquisto per le sue doti davvero eccezionali per ogni tipologia di filamento, soprattutto indicato per la stampa di filamenti mediamente abrasivi come quelli caricati al bronzo / ottone / rame / acciaio, come ad esempio COPPERFILL – BRONZEFILL – BRASSFILL – STEELFILL ma anche quando si tratta di stampare con i filamenti compositi altamente abrasivi in fibra di carbonio, Come il Colorfabb XT-CF20 oppure il NYLON ULTRA CARBON od il NYLON GLASS FIBER REINFORCED per finire con il PETG RINFORZATO AL CARBONIO O FIBRA VETRO.

IMMAGINE AL MICROSCOPIO


L'immagine qui sopra ripresa al microscopio elettronico è la faccia anteriore dell'ugello al rubino che ha stampato più di 8 kg di materiali caricati in fibra di carbonio ( i più abrasivi). Le linee fatte dalla macinazione superficiale del rubino durante la produzione sono ancora visibili, anche i bordi più sottili sono ancora perfettamente nitidi. Le macchie nere che si vedono all'interno sono solo residui del filamento caricato al carbonio.

Frequently asked questions - FAQ
Cos'è Olsson Ruby nozzle?

È un ugello unico per stampanti 3D, progettato per stampare materiali altamente abrasivi mantenendo l'ottima conduttività termica dell'ottone. Funziona altrettanto bene per la stampa di materiali comuni di stampa 3D FDM / FFF.


Qual è il vantaggio rispetto agli ugelli d'ottone standard?

La punta dell'ugello è costituita da rubino industriale - tecnicamente ossido di alluminio - che è un materiale molto duro. Ciò significa che è molto durevole anche quando si stampa materiali esotici contenenti materiali abrasivi. Alcuni utenti hanno notato anche una migliore finitura superficiale con la punta del rubino (rispetto ad uno normale in ottone o acciaio).


Ci sono dei problemi all'uso di questo ugello rispetto ad uno standard in ottone?

Finora si riportano solo vantaggi. Per chi volesse avere un quadro tecnico più dettagliato può partecipare alla discussione sul forum dedicato a questo link Internet
CLICCANDO QUI.


Qual è il vantaggio rispetto all'acciaio inossidabile o ad altri ugelli rettificati?

Dal momento che il materiale di base è ancora in ottone – esso garantisce una eccezionale conducibilità di calore – e per questo l'Olsson Ruby ha un grande vantaggio rispetto alla maggior parte degli altri materiali (ad esempio acciaio inossidabile). Inoltre, la punta è fatta di rubino che è molto duro e durevole. Per avere un'idea di quali siano i consumi abravisi per altri tipi di ugelli prego visionare l'immagine di cui sotto.



Quali stampanti 3D sono compatibili con Olsson Ruby?

L'ugello Olsson Ruby è stato progettato per essere compatibile con il fattore di forma popolare di un ugello con filettatura esterna M6x1 da 7,5 mm, come la gamma degli ugelli Olsson utilizzati sul blocco Olsson per l'Ultimaker 2 e sugli E3D V6.

Di seguito riportiamo la lista completa delle macchine compatibili con le quali l'ugello è stato testato:

STAMPANTI Versione diametro filamento da 2.85mm
Ultimaker 2+
Ultimaker 2+ Extended
Ultimaker 2 con l'aggiornamento del blocco di Olsson
Ultimaker 2 estesa con l'aggiornamento del blocco di Olsson
Ultimaker Original * 1 * 2
Ultimaker Original + * 1 * 2
Lulzbot TAZ 3 con aggiornamento hot-end esagonale * 2
Lulzbot TAZ 4 con aggiornamento hot-end esagonale * 2
Lulzbot TAZ 5
Lulzbot TAZ 6 * 2 * 3
Ogni stampante con un hotnes di E3D V4 3.0mm * 2
Ogni stampante con E3D V5 3.0mm hotend * 2
Ogni stampante con un E3D V6 3.0mm hotend * 2

STAMPANTI Versione diametro filamento da 1.75mm
Ogni stampante dotata di E3D V4 / V5 / V6 focalizzazione da 1,75 mm o geometria simile, tra cui:
Prusa Research i3 MK2
E3D BigBox
GCreate gMax 1.5XT +
Makerbot Replicator 2 / 2X * 4
Felix Pro 2 * 4
Raise3D N1 / N2 * 5

* 1 = Sarà necessario regolare la guaina del ventilatore poiché l'ugello è più corto dell'ugello originale.
* 2 = Dovrai montarlo con l'ugello non posto contro la faccia anteriore del blocco riscaldatore, ma contro il tubo break / isolator termico per creare la giusta tenuta.
* 3 = Occorrerà disattivare il livellamento automatico del letto poiché la punta del rubino non è conduttiva.
* 4 = Diversi tester segnalano perfetta compatibilità
* 5 = La regolazione dello z-stop è richiesta, vedere anche le istruzioni sulla versione della stampante Raise3D nelle Istruzioni per l'uso specifiche.


Quali materiali possono stampare con l'Olsson Ruby?

E' possibile stampare con qualsiasi materiale normalmente usato con un ugello d'ottone standard, ma con OLSSON RUBY si ha il vantaggio che duri più a lungo durante la stampa di materiali abrasivi. È stato testato da molti beta tester al mondo con una estesa varietà materiali diversi, tra cui: PLA - PLA / PHA – Nylon – PETG – CPE - Colorfabb XT-CF20, NYLON CARBON FIBERFORCE – NYLON CARBON TEEDFILAMENTS e altre marche) Filamenti caricati con polveri metalliche(Es: Colorfabb SteelFill, Brassfill, Copperfill, Bronzefill e simili) ABS Standard - ABS caricati polveri carbonio – PLA con Tungsteno/Bismuto – PLA con nanotubi di GRAFENE - Ultimaker CPE - Ultimaker TPU95A – Ninjaflex – Tutti le tipologie di materiali gommosi con vari gradi di SHORE A DA 70 A 98



E' sempre bene sottolineare che, le impostazioni 3D della stampante per ognuno dei materiali indicati e le impostazioni del software di SLICING utilizzate, possono ovviamente avere una parte molto importante per l'ottima riuscita di un oggetto stampato in 3D come ovviamente la sua dimensionalità e geometria, indipendentemente dal tipo di ugello usato.

Quali diametri sono disponibili per OLSSON RUBY?

Sono disponibili misure con diametro 0,4 mm per filamenti da 1.75mm come anche per Filamenti da 2.85mm sempre nel diametro da 0.4 mm

Sono tuttavia in programma di sviluppo altri diversi modelli e dimensioni, ma a causa della complessità produttiva dell'ugello ed i complessi test con nuove geometrie per l'ugello in rubino serviranno tempi più lunghi per la prossima commercializzazione e consegna.

Sono già allo studio ed in fase di avanzata progettazione i seguenti tipi e diametri ugello:

Ultimaker 3 / 0.4 diametro: Ultimaker 3 / 0.6 diametro: Ultimaker 3 / 0.8 diametro:
Filamento da 2.85mm / 0.6 diametro: rilascio previsto per Q1 / Q2 2017
Filamento da 2.85mm / 0.8 diametro: rilascio previsto per Q1 / Q2 2017
Filamento da 1.75mm / 0.6 diametro: Possibile inizio sviluppo Q1 / Q2 2017
Filamento da 1.75mm / 0.8 diametro: Possibile inizio sviluppo Q1 / Q2 2017

ISTRUZIONI D'USO PER UGELLO OLSSON RUBY

Ci sono due cose che si deve tener bene a mente per assicurarsi che l'ugello rimanga in perfette condizioni.

Installare / disinstallare sempre mentre è caldo

foto 1


Assicurarsi sempre che il blocco dell'Hot-End sia riscaldato a circa la temperatura di stampa del materiale usato in quel momento quando si installa o si rimuove l'ugello. La plastica fredda dei filamenti agisce come un adesivo molto forte, il che significa che è necessario utilizzare una forza eccessiva per svitare l'ugello che può danneggiarlo.

Quando si installa l'ugello, la plastica fredda può impedire che l'ugello sia avvitato in modo da causare perdite.

Stampare la chiave di coppia (Torque Wrench)

Se non si è già in possesso della chiave della coppia, ci si deve procurare o stampare in 3D autonomamente questa chiave di coppia prima di installare l'ugello. Il design dell'ugello è abbastanza sensibile ad una sovracoppia di forza di carico stringente rispetto ad un ugello in ottone standard. Si consiglia di utilizzare la chiave di coppia auto-stampata o una chiave di coppia o cacciavite impostata a 0,5Nm. La coppia massima ammessa è 1Nm.

È possibile scaricare i file per la chiave di coppia stampabile in 3D CLICCANDO QUI: Chiave di coppia di Anders Olsson;  Assicurarsi di seguire le istruzioni di stampa allegate.

È anche possibile utilizzare questo file di G-Code già pronto. CLICCARE QUI

Foto 2


Pulizia Ugello

Se si necessita pulire l'esterno dell'ugello è possibile utilizzare un pezzo di stoffa o un tovagliolo di carta mentre l'ugello è caldo. Ovviamente stare attenti a non bruciarsi le dita.

Se non è sufficiente, si può passare della lana d'acciaio per togliere la plastica bruciata ostinata come mostrato nella foto.

Foto 3

Per pulire l'interno dell'ugello il “Metodo Atomico” è ancora quello più efficace. Per metodo atomico si intende quel sistema di pulizia dell'interno della parte calda dell'Hot-End seguendo i passaggi sottolineati sul nostro BLOG alla pagina di questo link; CLICCARE QUI

ATTENZIONE: Non usare una fiamma di pistola a gas per bruciare i residui nell'ugello. Per questo tipo di ugello con RUBINO si consiglia VIVAMENTE di non farlo ne per questo modello e nemmeno per quelli in ottone standard. La scaldatura dell'ugello si deve eseguire solo in casi estremi e comunque SOLAMENTE per gli ugelli in ACCIAIO.

Non utilizzare SPUGNETTE tipo scotch brite per pulire l'ugello. Questo perchè non danneggia l'ugello, ma può causare una leggera usura sulla parte esterna della spalla. La ragione di questo è che il lato ruvido di queste spugne ha un abrasivo fatto dello stesso tipo di materiale come il rubino, cioè l'ossido di alluminio, che può provocare un irrimediabile danneggiamento dei bordi dell'ugello.

Foto 4


Il sistema con un ago da “agopuntura” può essere un ottimo strumento per aiutare a togliere i residui ostinati all'interno dell'ugello. Tuttavia, è importante non impiegare l'ago in modo irruento e non usare quindi una forza eccessiva durante il suo uso in quanto, se l'ago si piega durante la pressione potrebbe distruggere la parte più fina della punta di rubino. Iniziare sempre facendo tentaivi con il METODO ATOMICO di cui sopra, prima di utilizzare un ago per pulire l'ugello. Il metodo Atomico sarà probabilmente sufficiente in moltissimi casi di otturazioni varie.

Foto 5


Fare attenzione a non esporre all'impatto la punta!

Fare attenzione a non fare impattare l'ugello su superfici dure. La punta del rubino è molto dura ma può scheggiarsi se viene colpito bruscamente e tangelziamente.

Assicurarsi inoltre di non lasciare che l'ugello colpisca i fermi di fissaggio del vetro sul piano.

Se tenete in considerazione queste semplici precauzioni, l'Olsson Ruby potrà essere un ottimo ugello per molto tempo, sia che stiate stampando con filamenti di abrasivi o semplicemente PLA standard con questo tipo di ugello si avranno davvero notevoli soddisfazioni.

Suggerimenti specifici per il riscaldamento

Ecco alcuni suggerimenti che ci sono pervenuti in FEEDBACK da alcuni utenti riguardo ai loro specifici hot-end o stampanti. Se avete suggerimenti da condividere o consigli su ciò che ritenete utile per gli altri, per favore fatecelo sapere scrivendoci una mail al nostro indirizzo

Di seguito alcuni consigli sull'uso verticale de OLSSON RUBY:

STAMPANTE 3D RISE MOD: N2 / N2 + con Hot-End v2:
Assicurarsi di regolare lo z-stop quando si utilizza l'ugello Ruby in quanto non corrisponde all'altezza dell'ugello standard.
A seconda dell'età della stampante, la DISTANZA dal piano può essere un problema. Gli aggiornamenti dei condotti del ventilatore di raffreddamento consentono di non avere abbastanza spazio per l'Olsson Ruby.
STAMPANTE Felix Pro2
Assicurarsi di tenere traccia dell'orientamento del blocco riscaldatore quando si installa l'Olsson Ruby.

Il rivenditore ufficiale per l'Italia è la FIBERFORCE dove si può acquistare direttamente l'ugello a questo link: CLICCAREQUI


Nessun commento:

Posta un commento